Biodermogenesi viso

  • Area d’intervento: viso collo e decollette
  • Durata trattamento: 30 minuti
  • Numero sedute: 5-7
  • Protocollo di mantenimento: consigliata una seduta ogni 30/40 giorni per evitare di ripetere il ciclo ogni 6 mesi

All’inizio del percorso medico estetico è necessaria una prima visita medica in cui portare i documenti sanitari e gli esami in possesso e gli eventuali farmaci in uso.

Che cos’è

La biodermogenesi è una tecnologia dermatologica brevettata che unisce il vacuum, le onde elettromagnetiche e  impulsi elettrici e produce potenti effetti sulla zona cutanea trattata.

L’inestetismo che per primo ha consentito di rendere famosa la biodermogenesi è la smagliatura o stria.

Si è dimostrato, grazie allo studio di biopsie post trattamento effettuate da varie Università, che questa tecnologia effettivamente porta alla riparazione definitiva dell’inestetismo. Successive analisi profilometriche ecografiche hanno potuto mostrare l’indistruttibile efficacia sulla rigenerazione tessutale. E’ fondamentale far notare che a livello istologico si rileva una  rigenerazione delle fibre elastiche e l’effettiva produzione di collagene documentata tipo III  cioè non fibroso ma nativo. Si tratta di un vero e proprio rinnovamento della pelle e prova ne è che la smagliatura inizia ad abbronzarsi se sottoposta ai raggi UV.

Allo stesso modo è intuitivo  biodermogenesi  risulta un presidio scientificamente riconosciuto  nella cura estetica delle cicatrici che quando trattate risultano più spianate e rigenerate.

La fisiologia dei fenomeni innescati passa attraverso una disintossicazione del tessuto con conseguente aumento del tono cutaneo. Ci sono stimolazioni dei tralci sospensori, la rigenerazione di fibre elastiche con una tonicità che riveliamo in aree particolari come il collo o interno braccia. Le sedute da applicare sono differenti a seconda della pelle trattata.

Come si fa

Applicati i sieri brevettati, si scorre sulla pelle con un manipolo secondo uno schema di linee previste risultati degli studi sulle contrazioni muscolari del volto. la procedura determina una sensazione di lieve calore e piccolo “risucchiamento” superficiale. 

Risultati

Sono apprezzabili da subito, ma si consolidano via via che si prosegue la terapia. 

Possibili disagi

Nessuno, nemmeno l’esclusione all’esposizione solare. Questo la rende una terapia quasi ideale. 

Particolarità

È molto importante idratarsi in modo adeguato per l’effetto disintossicante che questa cura mette in atto da subito per contrastare i radicali liberi, primi attori nell’invecchiamento cutaneo. 

Si sconsiglia la biodermogenesi  nei soggetti con insufficienza cardiaca, portatori di pacemaker, soggetti in terapia oncologica negli ultimi 5 anni, con disturbi della sensibilità della zona da trattare, epilessia, presenza di trombosi in atto o di varici, tagli, abrasioni, lesioni, uso di farmaci anticoagulanti, insufficienza renale grave, modifiche di peso marcate legate a bulimia/anoressia ed i soggetti che hanno un tessuto cutaneo molto devitalizzato con grave situazione di lassità.

L’uso recente di medicinali al cortisone risulta una controindicazione e conviene avere un ragionevole periodo di attesa prima di procedere al trattamento con biodermogenesi.

Ci sono poi delle situazioni che meritano un rinvio del trattamento tipo quando la tiroide ha una funzionalità alterata o non ancora riequilibrata. 

Lo stesso vale per le malattie cortico-surrenali e nelle pazienti che seguono una alimentazione non corretta come il veganismo che non prevede apporto di proteine. Si sconsiglia anche in presenza di molte alterazioni del ciclo mestruale o una recente introduzione di medicinali tipo insulina.

Controindicata, inoltre, durante il periodo della gravidanza ed allattamento.

Up
d

Welcome to Reina

Step into a true oasis of digital beauty we devised for your new beauty center, resort or spa website.

Monday to Friday 09:00 - 20:00 hrs
Saturday 09:00 - 18:00 hrs
Sunday 09:00 - 18:00 hrs
×